Importanza nelle fasi della Vita


Osteopatia e gravidanza

 Lo scopo del trattamento osteopatico è quello di donare alla mamma un benessere ed un equilibrio che le permetteranno di vivere una gravidanza serena, accompagnandola ad un parto il più possibile naturale e privo di complicazioni. Durante i mesi che vanno dal concepimento al parto sia la donna che il nascituro subiscono profonde trasformazioni. Il bambino che cresce nel grembo materno porta ad uno spostamento del centro di gravità associato ad importanti cambiamenti posturali, i quali saranno necessariamente integrati nell’equilibrio generale della nuova coppia. Le possibilità di adattamento sono molteplici ma a volte capita che qualche parte della struttura non riesca ad adeguarsi al cambiamento creando un conflitto funzionale, compatibile con la vita ma decisamente scomodo, energicamente dispendioso ed impegnativo da un punto di vista fisiologico. Accade allora che sia la donna che il bambino soffrano per la perdita di questo confort strutturale, associando a questa situazione dei compensi fisiologici ed organici sia da una parte che dall’altra: il nascituro potrà ad esempio assumere delle posizioni anomale nel tentativo di sfuggire alle tensioni subite, mentre la donna potrà vivere dei disagi fisici come il mal di schiena, la cefalea, la nausea, il vomito, le alterazioni dell’umore o del ritmo sonno-veglia e perturbazioni vascolo-nervose che nel loro insieme potranno influire sulla formazione del piccolo ospite. Viceversa attraverso un buono stato di salute della madre il bimbo potrà crescere in un ambiente sicuro e confortevole.

L’osteopatia lavorando, in maniera accurata ed estremamente piacevole, si adopera per aiutare i due corpi a recuperare l’armonia necessaria ad una gravidanza sana e serena.

Mediante un riequilibrio manuale della struttura corporea materna, un osteopata è in grado di liberare il corpo da fastidiose tensioni e rilanciarne i normali ritmi vitali. Esistono manovre di una delicatezza incredibile ma estremamente potenti che possono facilitare il travaglio e riarmonizzare la posizione del feto all’interno del quadro osseo del bacino, favorendone la naturale discesa nel canale uterino.

Le tecniche usate lavorano sui plessi nervosi e sul sistema cranio sacrale, e servono a stimolare o inibire alcune attività delle mucose e dei tessuti muscolari.

L’osteopatia risulta utile nei mesi successivi alla nascita sia alla puerpera che al bambino per riarmonizzare la struttura ossea della pelvi dopo il passaggio fetale, migliorando notevolmente i disagi vascolari e muscolo tendinei occorsi durante le dilatazioni e le spinte del parto. Segue una fase di recupero importante e degna di attenzione, onde evitare l’insorgere di patologie funzionali post-parto quali:

lombo-sciatalgie ,cruralgie, ptosi viscerale, incontinenze, algie pelviche e vertebrali, edemi degli arti inferiori, prolasso dell’utero.

Osteopatia e pediatria

 L’osteopatia pediatrica utilizza trattamenti delicati adatti a tutte le fasi di crescita del bambino e ai disturbi che lo sviluppo può portare. L’approccio osteopatico è naturale, non invasivo e privo di effetti collaterali. Rappresenta un metodo ideale rivolto ai piccoli pazienti.

Uno dei principali campi di utilizzo dell’osteopatia è il sistema muscolo-scheletrico (per esempio risulta ideale per correggere alterazioni o scompensi che si possono presentare fin dalla nascita, soprattutto in casi di parti difficoltosi). E’ infatti un trattamento molto efficace per lo sviluppo armonico della struttura muscolo-scheletrica.

L’osteopatia si rivolge, però, anche ad altri sistemi ed apparati. Infatti, rappresenta un valido e prezioso intervento in disturbi ricorrenti quali: - problemi respiratori (asma, allergie, infezioni alle vie respiratorie), otiti, - scoliosi, problemi posturali e loro conseguenze, - disturbi del sonno, - disturbi dell’apparato gastro-enterico (stipsi, rigurgiti neonatali, reflusso), - ritardo nello sviluppo fisico e intellettuale, - problemi urinari, - disturbi comportamentali.

L’osteopatia è un metodo dolce che opera attraverso delicate e leggere manipolazioni. La diagnosi viene effettuata per mezzo di una valutazione generale delle condizioni fisiche del bambino, dall’apparato scheletrico e muscolare all’aspetto neurologico e comportamentale. 

Osteopatia nella terza età

 Il trattamento osteopatico può migliorare l’insufficienza espiratoria senile causata da: anchilosi delle articolazioni costo-vertebrali e delle cartilagini costali, da irrigidimento della colonna cervico-dorsale, da ipotonicità dei muscoli erettori del rachide e del comparto muscolare addominale, con conseguente perdita di elasticità delle strutture bronco-polmonari e conseguente aumento delle secrezioni bronchiali.

Inoltre può migliorare le infermità senili causate da perdita della scioltezza articolare, difficoltà vascolari, atrofia, ipotonicità muscolare, fragilità ossea e diminuzione delle facoltà mentali.

Osteopatia e sport

 L'osteopatia interviene in tutti i tipi di sport attraverso trattamenti mirati per ripristinare al più presto il benessere dell'atleta, sia amatoriale che professionista.

La preparazione ed il mantenimento del tono muscolare sono alla base di un benessere costante dell'atleta, il quale sottopone il proprio corpo a fatiche e stress continui. L'osteopatia interviene prevenendo o trattando i traumi che potrebbero derivarne. Traumi alla spalla, ai gomiti, alle caviglie sono molto frequenti tra gli sportivi anche amatoriali, e se sottovalutati possono portare ad una recidività della lesione.

In modo dettagliato ciò che l'osteopatia può fare è: - trattamento dei traumi distorsivi - trattamento della tendinite - tecniche per aumentare l'efficienza muscolare - tecniche per aumentare la performance sportiva - tecniche per evitare strappi o stiramenti muscolari - tecniche per eliminare velocemente la fatica muscolare con esercizi di stretching attivo.

L' atleta viene seguito dall'osteopata specializzato nel tipo di sport richiesto dall'inizio fino al totale recupero e anche come terapia preventiva durante la preparazione prima di qualsiasi gara o performance. L'osteopata potrà effettuare tecniche manuali oppure consigliare esercizi di stretching e ginnastica mirati.

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Social Icon